E-commerce: come utilizzare il web per affrontare l'incertezza

Gli e-commerce in Italia hanno registrato un netto incremento nel corso del 2020, sia in termini di traffico che di acquisti veri e propri.
Una crescita che, consultando i dati diffusi da N26, è stata ancora più marcata nel secondo lockdown rispetto al primo: nonostante le maggiori possibilità di movimento, infatti, le nuove abitudini di acquisto sul web hanno fatto registrare un significativo +32%, rappresentando un terzo di tutti gli acquisti degli italiani. Il volume di spesa è aumentato del 35%, così come l’interesse da parte di target sempre più ampi: gli Over 65, ad esempio, hanno fatto segnare un significativo +24% di acquisti.
I settori più ricercati sono stati elettronica e abbigliamento, rappresentando quasi il 50% delle intenzioni d’acquisto, seguiti dall’arredo per la casa. Dati esemplificativi, che raccontano di un’importante opportunità di mercato: quando si parla di e-commerce, infatti, non si dovrebbe pensare soltanto ad Amazon e altri giganti.
Anzi, un negozio online spesso è stata (ed è ancora, vista l’incertezza che persiste) la chiave di volta migliore per affrontare un periodo oggettivamente complesso per tante piccole e medie imprese.

Lo sanno bene alcuni dei nostri clienti che nel 2020 si sono affidati a Principi ADV anche per l’implementazione di un negozio online progettato ad hoc per le loro esigenze.

Ed ecco che uno dei settori più richiesti come l’elettronica, insieme all’informatica e alla video-sicurezza, rappresenta il filo conduttore dell’e-shop di Gedicom, dove il visitatore del sito ritrova gli stessi valori che può verificare nel negozio fisico: esperienza, professionalità e trasparenza.
Quale migliore strategia per amplificare il potenziale pubblico di un brand di abbigliamento dell’apertura di un e-commerce? L’ha attuata Mathilda-J, brand piemontese che vuole far conoscere in tutta Italia la vastissima scelta delle sue collezioni all’insegna dell’evoluzione continua e della qualità eccellente del Made in Italy.
Dal fashion allo sport: HEY, storico marchio di abbigliamento da sci che fino a pochi mesi fa era riservato solo a professionisti e scuole di sci, ha deciso di mettere a disposizione i suoi prodotti di altissimo livello, innovativi e performanti, anche per tutti gli appassionati. Naturalmente in un e-shop che abbiamo progettato su misura per le loro esigenze.
Il nostro primo e-commerce, però, ha interessato un altro sport: il ciclismo. Sono tantissimi gli italiani che non rinunciano al piacere di una pedalata, e proprio per questo Doctorbike ha deciso di inaugurare mesi fa un e-commerce dove gli appassionati possono trovare bici nuove e usate, tutte di fascia alta, oltre ad abbigliamento e accessori.
Con un investimento oculato, quindi, si può estendere il proprio mercato potenziale, migliorare l’esperienza dei clienti e garantire loro una scelta più ampia di prodotti (e servizi), fidelizzandoli e quindi invitandoli ad acquistare nuovamente dallo stesso sito, o a recarsi fisicamente in negozio quando possibile.

Non è un aspetto da sottovalutare, anche e soprattutto per quando le zone colorate e le limitazioni saranno finalmente soltanto un ricordo.