Slack, il tool della comunicazione.

Quando è nato si diceva portasse ad un tracollo di scambio mail… sarà vero?
Una cosa certa è che gestire le comunicazioni in un gruppo di lavoro è veramente complicato. Ecco perché qualche tempo fa è nato Slack, questo tool che pare renda più veloce e semplice il passaggio di comunicazioni senza dover compulsivamente controllare le mail. Una vera e propria chat di lavoro.

Si presenta come chat istantanea, ma è molto di più. Include infatti diverse funzionalità tra cui la creazione di canali di conversazione privati e pubblici, si può usare un numero pressocché infinito di integrazioni aggiuntive, come i social network.

I vantaggi che ne conseguono, secondo molte agenzie, sono piuttosto numerosi:

  • la produttività lavorativa aumenta inevitabilmente perché tutto passa tramite un unico canale;
  • si eviterà la perdita di informazioni/comunicazioni nel passaggio da un tool all’altro;
  • lo stress causato dall’eccessivo multitasking sarà solo un ricordo lontano.

Voi lo utilizzate? Che ve ne pare?

[Update:
il 17 gennaio è cambiato ufficialmente il logo di Slack.]